Todiguide guide turistiche della Regione Umbria 389 424 62 62

Collevalenza-Santuario dell’Amore Misericordioso

madresperanza

Vista la sua vicinanza a Todi (circa 6 km ), il pellegrinaggio a Collevalenza si può comodamente abbinare alla visita di Todi nella seguenti modalità:

1) MATTINA: Pellegrinaggio a Collevalenza con celebrazione eucaristica; pranzo presso un ristorante o al sacco. POMERIGGIO: visita di Todi che, a seconda delle richieste del gruppo, può anche essere tranquillamente organizzata come proseguimento del pellegrinaggio.

2) MATTINA: Visita di Todi che, a seconda delle richieste del gruppo, può anche essere tranquillamente organizzata come introduzione al pellegrinaggio che si svolgerà successivamente; pranzo presso un ristorante o al sacco; POMERIGGIO: pellegrinaggio a Collevalenza con celebrazione eucaristica

 

Collevalenza, il piccolo e grazioso borgo medievale si trova a circa 6 km da Todi in direzione sud, adagiato su di una collinetta a 354 m s.l.m.

La sua importanza è essenzialmente legata alla presenza del Santuario dell’Amore Misericordioso, fondato da Madre Speranza Alhama di Gesù.madresperanza

Madre Speranza ( nata in Spagna nel 1893 ) si stabilisce nel 1951 a Collevalenza con alcune delle “Ancelle dell’Amore Misericordioso”, ordine da lei creato a Madrid nel 1930, con il compito di far conoscere a tutto il mondo la devozione a Gesù Amore Misericordioso.

Madre Speranza volle nel 1955 a Collevalenza la costruzione di una cappella dedicata all’Amore Misericordioso che poi venne eletta a santuario nel 1959. Al suo interno ci si può inginocchiare di fronte ad un crocifisso fatto fare da Madre Speranza nel 1930 dopo un sogno in cui Gesù le descriveva esattamente come voleva essere rappresentato sulla croce: non come un sofferente, ma come Amore Misericordioso, pronto a morire in croce per lavar via i peccati degli uomini.

La grande chiesa invece, disegnata dall’architetto spagnolo Giulio Lafuente, viene consacrata nel 1965. Nella cripta dietro l’altare si trova la tomba di Madre Speranza, morta l’8 febbraio del 1983.

Nel 1981 anche Papa Giovanni Paolo II visitò il santuario di Collevalenza, incitando Madre Speranza a continuare la sua opera affinchè tutti gli assetati di Dio potessero attingere alle fonti della Divina Misericordia.

E proprio vicino al santuario si trova il pozzo profondo 122 m fatto scavare da Madre Speranza nel 1960 nel luogo da lei indicato; accanto ci sono le fontane e le piscine presso le quali i fedeli e gli ammalati possono dissetarsi o immergersi per avvicinarsi ancora di più alla Misericordia Divina.

Sempre Papa Giovanni Paolo II ha canonizzato il 30 aprile del 2000 Suor Maria Faustina Kowalska, alla quale Gesù aveva affidato il compito di diffondere la devozione al Suo Amore Misericordioso: la festa della Divina Misericordia si celebra la prima domenica dopo Pasqua.

www.divinamisericordia.it

 

 

Back to top